Umberto Onorato Umberto Onorato (Lucera 1898 - Cassino 1967) fu disegnatore, caricaturista, giornalista, scenografo e costumista teatrale.
Frequentatore assiduo delle platee e dei palcoscenici, aveva fissato con rapidi tratti di matita e un segno preciso ed essenziale attori, autori, critici, registi, impresari . Egli apparve per la prima volta al grande pubblico sul "Travaso" di Scarpelli. Successivamente sulla "Tribuna", "Noi e il mondo", "Grandi firme", "Tribuna illustrata" la penna di Onorato presentò agli italiani tutti i personaggi dell'epoca con un'arguzia temperata dalla simpatia e dal rispetto.

In teatro cominciò disegnando manifesti per continuare come scenografo e costumista. In quest'ultima attività esordì nel 1928 con la Compagnia di rivista Riccioli-Primavera.
Fu collaboratore prezioso dei fratelli De Filippo e di Tofano per il teatro drammatico, di Totò e Macarioper la rivista. Negli ultimi anni aveva lavorato anche per la televisione.

 

Autoritratto Caricatura di Andreina Pagnani.1952.
Copertina disco Copertina disco Copertina disco Copertina disco Copertina disco
Copertina disco Copertina disco Copertina disco Copertina disco Copertina disco