×

Attenzione

Errore nel caricamento del componente: com_tags, Componente non trovato

Ruggiero BonghiRuggiero Bonghi (Napoli, 21 marzo 1826 – Torre del Greco, 22 ottobre 1895)

Filologo e politico italiano, Lucera era la città di origine della sua famiglia ed egli stesso le fu sempre legato si culturalmente e anche politicamente diventando deputato del collegio cittadino.

Fecondo scrittore e versatile giornalista moderato ebbe contatti con molti esponenti della cultura italiana del XIX secolo, tra i quali Antonio Rosmini ed Alessandro Manzoni.

Figliastro del poeta e letterato purista Saverio Baldacchini, fu attivo negli ambienti liberali neoguelfi napoletani. Nel 1848 pubblicò col patrigno e con Carlo Troya, allora presidente del governo costituzionale delle Due Sicilie, il quotidiano Il Tempo.

Il colpo di mano di Ferdinando II delle Due Sicilie del 15 maggio 1848, col quale cessava l'esperimento di democrazia costituzionale, lo colse a Roma, dove era stato inviato da Troya a trattare con Pio IX la costituzione di una lega italiana; Bonghi preferì non tornare a Napoli, preferendo l'esilio dapprima a Roma, e poi a Firenze, dove frequentò il gabinetto Viesseux.

Espulso da Firenze, su richiesta del governo delle Due Sicilie, fu esule in varie capitali europee (Parigi, Londra, Torino) e in gravi difficoltà economiche. Nel 1859 ottenne la cattedra di Logica all'Università di Pavia. Fu professore di letteratura latina e di storia antica e moderna nelle università di Firenze, Roma e Torino, dove nel 1862 fondò La Stampa (da non confondere con il quotidiano attuale).

Trasferitosi a Milano, dal 1866 diresse la Perseveranza e collaborò alla Nuova Antologia ed al Politecnico. Nel 1881 fondò la rivista La Cultura.

Fu deputato (1860 - 1895) e Ministro dell'Istruzione Pubblica (1874 - 1876).

Cercò di laicizzare gli studi, riordinò l'Accademia della Crusca (1875), fondò la Direzione generale degli scavi e dei Musei (1875), istituì la Biblioteca Vittorio Emanuele II a Roma (1875), e fondò il Collegio Convitto di Assisi per gli orfani dei maestri e di Anagni per le orfane.

A Ruggiero Bonghi sono intitolate: la Biblioteca Comunale, il Convitto nazionale e il Liceo Classico (originariamente annesso al Convitto e poi separatosi).

Altri personaggi storici

Giuseppe Fiorelli

Giuseppe Fiorelli (Napoli, 8 giugno 1823 – Napoli, 28 gennaio 1896)

Nato a Napoli, allora capitale del Regno delle Due Sicilie, iniziò la sua formazione studiando giurisprudenza, ma presto passò allo studio della numismatica. Avendo ottenuto buoni [ ... ]

Leggi tutto...
Alfonso De Giovine

Alfonso de Giovine (1898 – 1966)

La figura del parlamentare lucerino (è stato Podestà di Lucera, Senatore e Sottosegretario al Tesoro), ha segnato una delle pagine politiche più significative e gratificanti per la città e per il collegio [ ... ]

Leggi tutto...
Edoardo Tommasone

Edoardo Tommasone nasce a Lucera il 15 marzo 1889 da Giuseppe Tommasone e Teresa Gifuni e qui compie i primi studi frequentando il liceo Ruggero Bonghi con molto profitto.
Si laureò a pieni voti in Giurisprudenza a Roma nel 1911, a soli 22 anni, discepolo [ ... ]

Leggi tutto...
Bozzini Umberto

Umberto Bozzini (Lucera, 1876 – 1921)

Avvocato, poeta e drammaturgo. È nel 1909 (23 ottobre al teatro Valle di Roma, protagonista Italia Vitaliani) con la rappresentazione di “Fedra” che negli ambienti letterari e teatrali si comincia a parlare [ ... ]

Leggi tutto...
Giuseppe Ar

Giuseppe Ar (Lucera, 1898 – Napoli, 1956) nasce a Lucera nel 1898 da una famiglia di umili origini e nelle ore di libertà si avvia molto presto agli studi della tecnica pittorica, dimostrando chiaro talento artistico.
Semplice e taciturno, dal [ ... ]

Leggi tutto...
Alfonso de Peppo

Alfonso de Peppo (1886-1951 - giornalista, sindaco e podestà di Lucera)

Leggi tutto...
Giuseppe Cavalli

Giuseppe Cavalli (Lucera, 29 novembre 1904 – Senigallia, 25 ottobre 1961)

Fratello gemello di Emanuele Cavalli, pittore, Giuseppe Cavalli nasce a Lucera, in provincia di Foggia, in una famiglia della nobiltà terriera sensibile all'arte, in [ ... ]

Leggi tutto...
Umberto Onorato

Umberto Onorato (Lucera 1898 - Cassino 1967) fu disegnatore, caricaturista, giornalista, scenografo e costumista teatrale.
Frequentatore assiduo delle platee e dei palcoscenici, aveva fissato con rapidi tratti di matita e un segno preciso ed essenziale [ ... ]

Leggi tutto...
Emanuele Cavalli

EMANUELE CAVALLI - Lucera (Foggia) 1904 - Firenze 1981

Figlio di possidenti pugliesi, Cavalli si trasferisce a Roma nel 1921 e diventa allievo del pittore Felice Carena, frequentando anche l'istituto artistico industriale. Nel 1926 espone alcune [ ... ]

Leggi tutto...
Ruggiero Bonghi

Ruggiero Bonghi (Napoli, 21 marzo 1826 – Torre del Greco, 22 ottobre 1895)

Filologo e politico italiano, Lucera era la città di origine della sua famiglia ed egli stesso le fu sempre legato si culturalmente e anche politicamente diventando [ ... ]

Leggi tutto...
Giambattista Gifuni

Giambattista Gifuni nacque a Lucera il 9 aprile 1891. Per le sue qualità culturali ed intellettuali e per le sue grandi doti umane non può non suscitare, a distanza di trenta anni dalla sua scomparsa, profondi sentimenti di ammirazione e di affetto. [ ... ]

Leggi tutto...
Francesco Lastaria

Francesco Lastaria, naque a Lucera il 30 Agosto 1860, si laureò in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Napoli, dove fù un docente universitario.
La sua vita è stata ricca di eventi: fu ufficiale e poi capitano durante la prima guerra [ ... ]

Leggi tutto...

Info sul sito

Questo sito nasce con l'intento di mostrare e far conoscere i monumenti, la storia e i personaggi di Lucera.

CENTRO INFORMAZIONE TURISTICA

Punto informazione e distribuzione materiale turistico
Piazza Nocelli, 6 
Numero Verde 800/767606

Login

.

Vai all'inizio della pagina