×

Attenzione

Errore nel caricamento del componente: com_tags, Componente non trovato

Beato Giovanni Vici da StronconeBeato Giovanni Vici( -1418)

Nel 1406 fra Giovanni Vici da Stroncone iniziò la costruzione della chiesa del SS Salvatore, sulle fondamenta di una chiesa così denominata sin dall’alto medioevo, a sua volta costruita sui ruderi di un tempio romano, quale oasi di preghiera per i viandanti.

Il frate, pieno di fervore, si recava spesso tra le rovine di vecchi castelli abbandonati in cerca di qualunque cosa potesse abbellire il convento annesso alla chiesa.

Fu sui resti di Castel Fiorentino che trovò due lastre di pietra, che formavano la mensa di Federico II. Riuscì a portarle in città, dove le utilizzò come altari maggiori nella cattedrale e nella chiesa del SS Salvatore.

Morì il 18 maggio 1418 nel suo convento, dove fu sepolto, in fama di santità; salito agli onori degli altari, è Beato.

I suoi resti giacciono murati in un pilastro in fondo alla navata laterale sinistra della chiesa del SS Salvatore.