×

Attenzione

Errore nel caricamento del componente: com_tags, Componente non trovato

A nord di Lucera, sulla collina del Belvedere, si trova la villa comunale lussureggiante di verde a formare un incantevole angolo di mondo, dove i fiori multicolore occheggiano nelle ordinate aiuole.
La villa, polmone cittadino, costituisce una vera e propria oasi di serenità, dove si dimentica il caos cittadino e da dove si domina l'immensa pianura sottostante, spaziando nell'immenso panorama che va dalla corona dei monti del Subappennino al massiccio del Gargano, fino ad intravedere le vette del Gran Sasso e della Maiella.

Rinomato luogo di passeggio e di svago già a partire dalla prima metà del secolo XIX, i lavori di trasformazione dell'incolto Belvedere (un terreno vasto quasi 4 ettari, acquistato dal Comune dalla famiglia De Nicastri nel 1896) in Villa Comunale iniziarono con lodevole impegno nel 1903 con la messa a dimora di numerosi alberi e piante (lecci, olmi, pini, palme, roveri, aceri, tigli, leandri, ippocastani) e andarono avanti senza soluzione di continuità fino al 1915.
Nei giardini, intanto, dotati di cassa armonica (la rotonda) e illuminati nel 1914, i lavori proseguirono incessantemente fino al 1940 con opere di sistemazione delle aiuole, dei viali, l'ampliamento e delimitazione della pineta, l'impianto di sedili e di fontane e la sistemazione della piazza antistante, l'attuale Piazza Matteotti. Il pendio del Belvedere cominciò ad essere rimboschito negli anni Cinquanta. Degli stessi anni è la pista di pattinaggio, mentre l'originario Parco giochi, di recente ampliato, risale agli anni Sessanta.

In fondo al viale della Libertà, è possibile ammirare la chiesa del Salvatore con l'annesso convento che attualmente è in fase di restauro e che in futuro ospiterà la biblioteca. Dal viale parallelo è possibile avere una suggestiva veduta della fortezza sveva-angioina. Da non dimenticare, sono i numerosi reperti romani ritrovati in questa zona (stipe votiva); infatti qui al tempo dell'impero romano vi erano il foro, il comiziale, il tempio di Giunone Lacinia e le terme.

Info sul sito

Questo sito nasce con l'intento di mostrare e far conoscere i monumenti, la storia e i personaggi di Lucera.

CENTRO INFORMAZIONE TURISTICA

Punto informazione e distribuzione materiale turistico
Piazza Nocelli, 6 
Numero Verde 800/767606

Login

.

Vai all'inizio della pagina