06Gennaio

U pertone a rutare

Il portone della rotara

Fino a qualche decennio fa, con questo nome si indicava quel cortile situato nell’attuale via Giovanni Amendola tra il numero civico 61 e il numero civico 93.
A Rutare, era la persona addetta a ricevere i bambini “Proietti, trovatelli, gettatelli.” Così venivano chiamati appunto i bambini abbandonati.

La ruota, che dava il nome alla “Ruotara”, era quello strumento cilindrico ruotante sul proprio asse verticale, simile a quelle porte girevoli che oggi troviamo agli ingressi dei grandi alberghi, e funzionava a questa maniera: Il bambino abbandonato, veniva posto nello spazio del tamburo ruotante, con a volte un segno di riconoscimento (un santino, una carta da gioco o una moneta, sempre divisi a metà).

Una parte dello stesso era conservata dalla madre, l’altra la si affidava al piccolo, nella speranza un giorno di poterlo riconoscere. Si legge su alcuni documenti denuncia: “La ruotara sottrae parte del denaro destinato all’acquisto del latte per gli infelici, acquietandoli con la Lattuchelle”, un infuso di foglie di lattuga che aveva proprietà calmanti, efficace per far dormire i poveri bambini affamati. Questi bambini, purtroppo avevano un destino quasi certo: la morte. Infatti, ben l’85% di loro moriva entro il primo anno di età, e quelli che sopravvivevano, se maschi venivano indirizzati sin dalla più tenera età ai lavori agricoli, principalmente quello degli orti, molto diffusi all’epoca a Lucera. Le donne, invece, in massima parte divenivano domestiche presso i palazzi dei più ricchi. Altri, più sfortunati, se maschi andavano ad accrescere le fila della delinquenza, se femmine, quelle della prostituzione.

Tratto dal blog: Lucera: memoria e cultura

Posted in Aneddoti, Generale

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Info sul sito

Questo sito nasce con l'intento di mostrare e far conoscere i monumenti, la storia e i personaggi di Lucera.

CENTRO INFORMAZIONE TURISTICA

Punto informazione e distribuzione materiale turistico
Piazza Nocelli, 6 
Numero Verde 800/767606

Login

.

Vai all'inizio della pagina